Comunicato stampa associazioni LGBTI

Tutti fini politici oggi a discutere sull'opportunità per governo/camera/senato di presentare/votare "il canguro"; io onestamente penso che ho 52 anni, da oltre 16 sono in una relazione stabile con lo stesso uomo, e di politici veri o falsi che siano, di qualunque schieramento essi siano, mi sono rotto le palle, si perché loro parlano di... Continue Reading →

Annunci

Possibile aderisce a #svegliatitalia

Ciao Fabio anche Possibile sarà nelle piazze, sabato 23 gennaio, per dire #SVEGLIATITALIA. Ci saremo stando al fianco delle persone LGBT, per suonare la sveglia all’Italia. Crediamo da sempre nella parità dei diritti e sosteniamo il matrimonio egualitario: la proposta di legge Cirinnà, così come è scritta e come approderà alla discussione in Senato è... Continue Reading →

Ancora sull’ “utero in affitto”

Capisco che la Fattorini - e con lei Lepri, Lupi, Sacconi, Alfano, e chi più ne ha di questi campioni più ne metta - usi la dicitura "utero in affitto" perché è intenzionata a negare altro dispreggiando quella pratica che invece correttamente è definita GDS (gestazione di sostegno) e/o GPA (Gestazione per altri) ovvero la... Continue Reading →

LGBT – Una questione di stile e di diritto

Troppo tempo, troppo niente. Fino ad oggi. Sono decenni ormai che le rivendicazioni della comunità LGBT (Lesbiche, Gay, Bisessuali e Transgender) di diritti e di dignità sono al centro del dibattito pubblico nazionale ed internazionale. Ancora una volta rileviamo come nel nostro Paese questi temi faticano ad essere trattati con il necessario rispetto da una... Continue Reading →

L’escamotage di certi piddini

Ritorna ancora una volta alla ribalta la distinzione tra "Gestazione per altri" e "utero in affitto". Premesso che io considero questa seconda dicitura solo ed esclusivamente un modo prosaico e teso a gettar fango sulla pratica correttamente identificata dalla prima, mi chiedo quali siano invece i criteri con cui si vorrebbero distinguere le due. Se... Continue Reading →

Bye bye countdown

Ho rimosso il countdown aggiunto in quel di luglio. Alcune motivazioni le leggete qui. Allora scrivevo: Abbiamo tutti un countdown dentro di noi, chi per dei motivi e chi per altri. Il mio è legato a doppio filo al mio cuore, nel senso di amore, di sentimenti familiari, di voglia di riconoscimento. E anche di... Continue Reading →

Brokeback Mountain: 10 anni dopo

Ricordo come fosse ieri quando andammo al 4 Fontane a a vedere in anteprima Brokeback Mountain in lingua originale, sottotitolato, reduce della Mostra del Cinema di Venezia. Avevo letto il libretto di Anne Prolux, mi era piaciuto, ma mi chiedevo come un racconto breve come quello potesse essere tramutato in un vero e proprio film... Continue Reading →

Menoottantaquattro

Ieri sera tutti ad esultare per i numeri del Mef, oggi tutti incazzati di nuovo. E vabbé, è cominciao il balletto degli annunci a favore e delle smentite.... faccio bene io che non credo più alle promesse.

Luce verde(e rossa) per i gay a Monaco

In occasione del Pride, la città di Monaco ha presentato una versione dei semafori della città con coppie di omini dello stesso sesso. Tutto questo per far colpo sui turisti GLBT attesi per l'occasione. Lo dice PinkNews e a me fa sorridere.

Le parole per dirlo

Ieri è tornata in edicola dopo circa un anno di assenza L'Unità, online trovate anche la nuova versione del sito. Dopo ieri, non credo diventerò un lettore de L'Unità che trovo lontana dal mio modo di vedere la politica odierna, devo però complimentarmi per il bel paginone centrale a cura di Delia Vaccarello e mi... Continue Reading →

#LoveWins

Family Day 2015

Sabato a Piazza San Giovanni si riuniranno tutti coloro che contrari al divenire dei tempi ancora vogliono discriminare chi oggi non segue i dettami vecchi ed obsoleti che riconoscono dignità solo alle coppie di uomo e donna uniti in matrimonio, possibilmente con rito religioso. A tal proposito, verranno dette un mare di fregnacce sulla proposta... Continue Reading →

It’s a Yes

Ebene, sembra proprio che l'irlanda abbia detto SI!

Referendum

Oggi urne aperte in irlanda per lo storico referendum sui matrimoni omosessuali. Oltre 3,2 milioni di irlandesi sono chiamati a dare il proprio parere sulla possibilità di modificare la costituzione, includendo nell'articolo che definisce l'istituto della famiglia la clausola secondo cui "il matrimonio può essere contratto in base alla legge da due persone, senza distinzione... Continue Reading →

Roma ha deLIBERAto

A Roma l'amore conta. Lo dice il sindaco Marino che ha pubblicato sulla sua pagina facebook questa splendida immagine, ma lo diciamo anche noi da tanto - troppo - tempo. Finalmente, dopo mesi, e dopo il pomeriggio di ieri passato in balia dell'ostruzionismo dei contrari, stamani si è arrivati alla giusta positiva conclusione con il... Continue Reading →

Fornito da WordPress.com.

Su ↑

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: