Roma città Possibile – Incontro con il Sindaco Marino e Pippo Civati

copertina

Roma Possibile ti aspetta Giovedì 19 febbraio alle 18.30 in Largo dello Scautismo 1 (Roma Meeting Center, Metro B – Piazza Bologna) per un incontro con il Sindaco Ignazio Marino e Giuseppe Civati.
Con questa primo appuntamento vogliamo avviare un’interlocuzione con l’Amministrazione Comunale di Roma su alcuni dei temi avvertiti come più rilevanti.

Al Sindaco Marino riconosciamo il merito di aver affrontato con coraggio una fase difficilissima, caratterizzata da straordinaria scarsità di risorse e da una eredità politica e amministrativa molto pesante, e di aver conseguito alcuni buoni risultati, fra cui da ultima l’istituzione del Registro delle Unioni Civili, che finalmente pone Roma al passo con le grandi capitali europee sul tema dei diritti civili.

Partendo dalla vicenda di Mafia Capitale, da cui riteniamo non si possa uscire unicamente con la speranza che la giustizia faccia presto e bene il suo lavoro, chiediamo che la politica torni a svolgere il suo ruolo, per prosciugare i laghi dove si nutrono i corrotti e i corruttori e dove si alimentano le clientele.

Per consentire un confronto aperto e vivace fra il Sindaco e i cittadini abbiamo deciso di organizzare la discussione su tre temi:

  1. Il cambiamento delle politiche sociali: sulla necessità di innovare i servizi rivolti ai cittadini più deboli, ci confronteremo con il Sindaco su come ripensare le modalità di erogazione dei servizi, come rivedere la costruzione dei bandi pubblici per far emergere quei tanti imprenditori sociali in grado di generare valore pubblico con trasparenza ed efficacia.
  2. Roma come Smart City: Roma è pronta a diventare una Capitale europea a tutti gli effetti? Quali iniziative possono essere assunte per trasformarla in una città innovativa a intelligenza diffusa? Esistono tecnologie al servizio della condivisione delle scelte, della partecipazione, del miglioramento della qualità ambientale che ci spingono a ripensare le politiche attive secondo un approccio collaborativo. Offrire gli strumenti per una cittadinanza connessa, informata, responsabile è una delle azioni più importanti per uscire dal guado.
  3. Roma e i Beni Comuni. Dall’acqua alle scuole, dalla cultura al patrimonio ambientale e monumentale, dalla rete al patrimonio immobiliare in abbandono, Roma è ricca di beni (materiali e immateriali) che devono rappresentare una ricchezza da condividere e cogestire. Esistono esperienze che già mettono a sistema questi aspetti al fine di creare una città solidale e unita. Quali regole sono necessarie? Quali iniziative possono essere messe subito in campo?

Partecipa al cambiamento della tua città, costruire insieme la Roma che vogliamo #èpossibile.

Ne approfittiamo per ricordare che le nostre attività sono interamente autofinanziate e senza sponsor alle spalle. Per questo evento è prevista un’apericena di autofinanziamento (offerta minima 5 euro).

possibile

Cosa ne pensi?

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...