Toia affaire

Patrizia Toia, capodelegazione del Pd in Europa

Da ieri, sui social, non si fa altro che parlare dell’elezione a nuovo capodelegazione del PD al Parlamento Europeo. Di fatto la Toia è tristemente – e giustamente – ricordata per la sua astensione al momento del voto al rapporto Estrella che anche grazie a quella astensione non passò.
Per la precisione furono 5 gli astenuti nelle fila del PD.

Questa scelta ha prodotto anche un vero e proprio attacco verso i “4 deputati Civatiani”, rei di aver votato per la Toia.

Personalmente credo che scegliere la Toia, cosi come lo ha spiegato Daniele Viotti, anche alla luce dei nomi di tutti gli altri che l’hanno votata (Moretti, Kyenge, Cofferati, Bresso), non sia un grande scandalo anche perché c’è da dire che con l’ingresso del PD nel PSE la linea politica del gruppo oggi la da Gianni Pittella mentre la Toia ha solo un ruolo “tecnico”.
Diciamocelo, forse lo scandalo è più nel fatto che la Toia sia li.

Personalmente non l’avrei votata ma sappiamo tutti che la politica vera si fa nelle commissioni e se la Toia, SE, non può dare la linea per me non è un problema.

Ripeto, non l’avrei votata ma la politica non si fa solo con le prese di posizione.

Cosa ne pensi?

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...