Modello tedesco, modello inglese, matrimonio

CPMODELLO TEDESCO / EINGETRAGENE LEBENSPARTNERSCHAFT

Approvate nel febbraio 2001 ed entrate in vigore il successivo agosto, le unioni registrare tedesche sono riservate esclusivamente alle coppie dello stesso sesso. Attualmente garantiscono gli stessi diritti del matrimonio ad eccezione dell’adozione congiunta e dei benefit fiscali.
Poiche’ l’articolo 6 comma 1 della Legge fondamentale tedesca prevede che “II matrimonio e la famiglia godono della particolare protezione dell’ordinamento statale”, il legislatore ha previsto qualche differenza tra il matrimonio e le unioni registrate. Tra le altre, le coppie dello stesso sesso non potevano adottare, dal punto di vista dell’eredita’ e delle imposte sul reddito erano considerati come single e non avevano diritto alla pensione di reversibilita’.
Dal punto di vista formale, poi, ogni Land poteva decidere se le unioni civili potevano essere registrate solo dal notaio o negli uffici di stato civile. Dal gennaio 2012, comunque, in tutta le Germania le cerimonie si tengono negli uffici di stato civile.
Con sentenza del 17 luglio 2002, la Corte costituazionale tedesca ha convalidato la costituzionalita’ delle unioni registrate rispetto all’articolo 6 della Costituzione.
Il 12 ottobre 2004 il Parlamento Tedesco ha modificato la legge ampliando alcuni diritti tra i quali la possibilita’ di adottare i figli del/la partner e semplificando le procedure per gli alimenti ed il divorzio. Ha mantenuto pero’ invariata’ la disparita’ di trattamento fiscale rispetto alle coppie sposate.
Il 22 ottobre 2009, la Corte Costituzionale tedesca ha stabilito che le coppie registrate hanno diritto agli stessi piani pensionistici di quelle sposate. La Corte ha quindi invocato l’eguaglianza dei diritti non solo dal punto di vista pensionistico, ma riguardo a tutti i diritti e doveri attualmente previsti dal matrimonio.
Con sentenza del 17 agosto 2010, la stessa Corte ha richiesto la parita’ anche sul diritto ereditario.

MODELLO INGLESE / CIVIL PARTNERSHIP

Approvate nel novembre 2004 ed entrate in vigore nel dicembre 2005, le unioni civili inglesi sono riservate esclusivamente alle coppie dello stesso sesso e garantiscono parita’ di diritti con le coppie sposate.
La differenza e’ quasi esclusivamente nominalistica. Legalmente, infatti, non ci sono reali differenze con il matrimonio: le coppie unite in una Civil Partnership e le coppie sposate devono essere trattate ugualmente in materia fiscale, benefit lavorativi, diritti pensionistici, diritti ereditari, immigrazione e cittadinanza. Le unioni civili garantiscono anche gli stessi diritti in tema di adozione, anche congiunta.
Le differenze tra Civil Partnership e matrimonio sono minime e per lo più tecniche: le unioni civili si formano quando il secondo partner firma un apposito documento, anche in tempi diversi; il matrimonio civile deve essere necessariamente celebrato alla presenza dei coniugi e con uno scambio di promesse matrimoniali. Le coppie di sesso diverso possono optare per una cerimonia religiosa o civile, le coppie dello stesso sesso solo per la seconda (sono vietati brani, letture e simboli religiosi; e’ in via di eliminazione il divieto di celebrare l’unione in luoghi religiosi).

MODELLO INGLESE, MODELLO TEDESCO, MATRIMONIO

Il modello tedesco, al contrario di quello inglese, pur dopo alcune riforme non garantisce la piena parita’ dei diritti.
A tutti gli effeti i due modelli, nella misura in ci garantiscono pari diritti, ma sono riservati esclusivamente alle coppie gay e lesbiche, sono forme di apartheid.
Nel 2009, la coalizione di governo cristiano-democratica e liberale, accogliendo la sentenza costituzionale dell’ottobre 2009, ha inserito nel suo programma la rimozione di ogni disparita’ di diritto tra le coppie dello stesso sesso e quelle di sesso opposto. Il programma di governo ha comunque tralasciato il diritto all’adozione congiunta.
A giugno 2012 la stessa coalizione ha votato contro una mozione dei Verdi per l’estensione del matrimonio alle coppie dello stesso sesso
Il governo conservatore inglese, contro la sua stessa maggioranza, si sta muovendo verso il matrimonio egualitario. L’obiettivo e’ di approvarlo entro la fine della legislatura (2015), ma secondo la stampa locale il Primo Ministro David Cameron sta accelerando per arrivarci entro il 2013.

Questo post è ripreso fedelmente da QueerPost e potete leggerlo qui.

QueerPostQueerPost è un nuovo esperimento di giornalismo partecipativo e federalismo delle opinioni. Maggiori spiegazioni le potete leggere nella pagina “Chi siamo” del sito che vi invito a seguire anche su facebook cliccando su “mi piace” nella sua pagina.

Annunci

Un pensiero su “Modello tedesco, modello inglese, matrimonio

Cosa ne pensi?

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...