Good As You – Il film

Si, l’ho visto. Non me ne faccio una colpa, assolutamente, anzi confesso che ho riso tanto, anzi in alcune scene tantissimo.
Il film è ironico, pieno di gag e di battute, molte delle quali son quelle che si sentono realmente quando si esce tra amici. Insomma, una commediola allegra e divertente.

Eppure…

Eppure io ritengo che il film possa essere pericolosamente controproducente, perché se non si riesce ad andare con lo sguardo oltre la figura macchiettistica rappresentata – in modo anche discutibile – sullo schermo, si finisce per avvalorare le peggiori tesi stereotipate che maggiormente vengono usate contro le persone GLBT.
Un minimo di “contenuti” gli autori hanno provato a metterceli e sicuramente è stata una scelta il modo superficiale con cui li hanno trattati (in fondo l’idea era di fare una commedia, per cui parlare di rapporti con sieropositivi senza scene strappalacrime e musi lunghi diventa complicato) però temo sia stata un po troppo forzata.

Io credo che quando il soggetto di una opera è di per se “controverso” dovrebbe essere imperativo per gli autori chiedersi a chi è rivolta l’opera per provare ad immaginare i possibili feedback. Ecco, temo che questo gli autori non l’abbiano fatto.

Annunci

Cosa ne pensi?

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

Fornito da WordPress.com.

Su ↑

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: