Si può cambiare…idea

Eminem

Si può cambiare idea, che avevate capito. La dimostrazione ce la da il rapper Eminem che in una recente intervista rilasciata a Deborah Solomon del New York Times, afferma il suo sostegno al matrimono per i gay:

NYT: in passato sei stato accusato di scrivere testi insultanti per i gay. Vorresti che fosse approvata una legge a favore del matrimonio gay in Michigan, dove vivi?

EMINEM: penso che se due persone si amano allora che diavolo, penso che tutti devono avere la stessa possibilità di essere infelici, se vogliono.

NYT: cos’è il nuovo tollerante te 37enne?

EMINEM: si, è il nuovo me tollerante!

Add to FacebookAdd to TwitterAdd to Del.icio.usAdd to Google Buzz

Pubblicato da

Annunci

2 thoughts on “Si può cambiare…idea

Add yours

  1. Andrea è probabile, ed anche la partecipazione ad eventi al fianco di Elton John può venire dalle stesse ragioni…
    sembrerà strano, ma io per una volta voglio vedere il bicchiere mezzo pieno…

  2. Avrà semplicemente ceduto alla pressione sociale: nella maggior parte delle società occidentali, ed in particolar modo nei segmenti più affluenti e colti che EMINEM ormai frequenterà, esprimere opinioni intolleranti porta uno stigma che solo un fanatico può ignorare, una persona normale sente la pressione del gruppo e si riallinea.
    Ovunque — tranne che qui, naturalmente — esprimere opinioni omofobiche viene percepito né più né meno come se uno dicesse in pubblico che i mariti hanno diritto di picchiare la moglie o che è giusto sparare ai gatti dalla finestra.

Cosa ne pensi?

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

Fornito da WordPress.com.

Su ↑

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: