Obama estende i diritti a visite e decisioni per i malati GLBT


Mentre da noi si stanno ancora leggendo le motivazioni per cui la Corte Costituzionale dichiara non fondata la questione di legittimità costituzionale sollevata dalla Ass. Certi Diritti a fronte delle richieste di pubblicazioni di alcune coppie di persone omosessuali desiderose di sposarsi civilmente, dall’altro capo del mondo accade che il Presidente Obama firma un memo indirizzato al “Department of Health and Human Services” in cui invita tutte le strutture sostenute con fondi Medicare o Medicaid ad estendere i diritti di visita ai partner di gay e lesbiche e a rispettare la scelta dei pazienti su chi può prendere decisioni critiche in merito alle cure al posto dei pazienti.Joe Solmonese, presidente di Human Rights Campaign, ha elogiato la decisione del presidente Obama affermando

La discriminazione tocca ogni aspetto delle vite di gay, lesbiche, transessuali, bisex, inclusi momenti di crisi e/o malattia quando, invece, si ha più bisogno di avere i propri amati con noi

Ovviamente non sono mancate le critiche dei vari “forum per la famiglia” e delle più disparate organizzazioni integraliste anti-gay americane, ma non sarò certo io a dar loro visibilità riportanto le stronzate che hanno detto…

L’intero memo si può leggere su Towleroad.

Pubblicato da

Annunci

Cosa ne pensi?

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...