Avatar – il film


Complice una non piena forma del marito, ultimamente ci siamo dati al cinema.
Si, abbiam visto – nell’ordine – Sherlock Holmes, A Single Man, e ieri sera Avatar.
E cosi, se nel primo abbiamo apprezzato la tecnica e la nuova verve di un personaggio classico della letteratura inglese, nel secondo la ricerca estetica mai fine a se stessa di uno stilista prestato (?) al cinema, ieri abbiam visto le possibilità che la tecnologia della computer grafica è arrivata ad offrire in questo campo.

La storia è arcinota oltre che arcisfruttata, sappiamo tutti che è un film pseudo ecologista, pieno di frasi scontate e luoghi comuni, molte cose rimandano a vecchi film – in alcuni momenti mi è tornato alla mente “Un uomo chiamato cavallo” e le sue prove per essere riconosciuto come uomo all’interno della tribu – e allora potrei dire non lo andate a vedere. Invece no! A me è piaciuto, per la tecnica magistrale della computer grafica, per la fantasia immensa dei disegnatori che si sono inventati i paesaggi e – soprattutto – per il 3D che personalmente sperimentavo per la prima volta.

La profondità dell’immagine sullo schermo è qualcosa di fantastico, la sensazione di essere quasi nella scena quando si vede cadere il pulviscolo dopo una esplosione e sembra che si stia posando sulle nostre spalle.
Tutto qui. Null’altro da aggiungere.

Chiarito quindi che non è il mio genere preferito di film, resta comunque che mica si possono andare a vedere sempre film uguali? E scartata a priori tutta la produzione italiana – insulsa, ignorante e pure di cattivo gusto – con De Sica & Co. film di intrattenimento non è che ne restino poi tanti. E quindi ben vengano anche i megafumettoni, basta che siano – almen tecnicamente – fatti bene.

Pubblicato su

Annunci

4 pensieri su “Avatar – il film

  1. tanto per andare controcorrente, ti inviterei a nons caratre a priori la produzione italiana e ti ocnsiglierei di andare a vedere : La prima cosa bella. Non è un capolavoro, ma un bel film si!

    1. ciao Nino, non sono prevenuto nei confronti del cinema italiano, ma nei confronti di DeSica & Co. SI…
      questo per dirti che pensavo già di vedere il film di Virzi 😉
      grazie comunque del suggerimento…

    1. si una ficata, ma sinceramente penso non basti – almeno per me – per portarmi al cinema a vedere film fantasy o pseudo tali…

Cosa ne pensi?

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...