Libera Rete in libero Stato

Mercoledi 23 dicembre 2009: tutti in silenzio e sdraiati a terra in piazza del Popolo (Roma)!

Dalle ore 17 alle 19 – organizzato da Diritto alla Rete e Istituto per le Politiche dell’Innovazione

Aderiscono e partecipano: il popolo Viola del No B Day, blogger e associazioni.

Libera Rete in libero Stato

Internet è una piazza libera. Una sterminata piazza in cui milioni di persone si parlano, si confrontano e crescono. Internet è libertà: luogo aperto del futuro, della comunicazione orizzontale, della biodiversità culturale e dell’innovazione economica.

Noi non accettiamo che gli spazi di pluralismo e di libertà in Italia siano ristretti anziché allargati.

Non lo accettiamo perché crediamo che in una società libera l’apertura agli altri e alle opinioni di tutti sia un valore assoluto.
Non lo accettiamo perché siamo disposti a pagare per questo valore assoluto anche il prezzo delle opinioni più ripugnanti.
Non lo accettiamo perché un Paese governato da un tycoon della televisione ha più bisogno degli altri di una Rete libera e forte.
Non lo accettiamo perché Internet è un diritto umano.
Libera Rete in libero Stato.

ENGLISH: Free Internet in a free Country


Free Internet in a free Italy. The internet is a free space. It is an endless place in which millions communicate, exchange ideas and grow. The internet is freedom: it is the open space of the future, of horizontal communication, cultural diversity and economic innovation.

We cannot accept that pluralism and freedom in Italy be limited instead of broadened.
We cannot accept it because we believe that, in a free society, openess to others and to their ideas is a value of absolute importance.
We cannot accept it and are prepared to listen to the most repugnant of views.
We cannot accept it because Italy, a country ruled by a television tycoon, needs more than other nations the counterweight of a free and strong Network.
We cannot accept it because the internet is a human right.
Free Internet in a free Country.
Free Internet in a free Italy

Pubblicato su

Annunci

4 pensieri su “Libera Rete in libero Stato

  1. Come può essere ingabbiato il cielo? Può sembrare una obiezione romantica. Non è mia intenzione. E’ una questione estremamente pragmatica. Non mi preoccuperei troppo delle estemporanee idee del nostro amato presidente del senato, colpito (ops) dall’aggressivo dissenso manifestato dai gruppi su Facebook, che ha scatenato subito la petulante eco di menti illuminate che hanno definito, senza comprendere il fenomeno facebook(forse senza neanche conoscerlo) comeuno strumento di terrorismo mediatico. Ora, io non sono propriamente un amante di FB. Tuttavia credo in una sorta di darwinismo virtuale per il quale i fenomeni di gregarietà nella rete sono capaci di nascere, espandersi e collassare autonomamente. Inoltre non credo sia possibile obbligare le persone ad un dissenso guidato… (ossimoro…). Si preoccupassero piuttosto di contribuire a creare una società matura, critica, serena, pacifica, cosciente, rispettosa, sostenibile. Comunque azzardo una previsione. Secondo me l’idea di intervenire sui contenuti della rete si stempererà appena qualcuno spiegherà agli autori della proposta come funziona internet…

Cosa ne pensi?

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...