Cadaveri ed omuncoli

Questo è un post sboccato, rischia di diventare volgare, ed è sicuramente non politically correct!

Non ho scritto nulla prima d’ora sulla faccenda Marazzo. Ho evitato anche di scrivere ieri – se non una piccolissima nota – quando per un tristemente ironico gioco del destino nel giorno del TDoR (Transexual day of Remembrance) è stato trovato il corpo della transessuale brasiliana Brenda, invischiata nei fatti.

Ho evitato di partecipare a marce e veglie e fiaccolate che mi sembravano sinceramente fuori luogo, ma non è questo il momento di parlarne.

Oggi però mi incazzo. E mi incazzo con quell’omuncolo – come si sta dimostrando essere – di Piero Marrazzo.

Un uomo che non è capace di affrontare a testa alta la sua via, che non ha il coraggio di difendere il suo modo di essere, che definisce “una debolezza” e “uno sbaglio” aver frequentato delle transessuali, quando poi lo sappiamo tutti, era solo voglia di cazzo che lo portava li a via Gradoli.

E da allora, da quando è stato pizzicato come un bimbo con le dita nel barattolo della Nutella, è a Montecassino:

L’ex governatore è ancora nell’abbazia di Montecassino, nel Sud del Lazio. Lascia il silenzioso monastero solo per venire a Roma per le sedute di psicoterapia. Gli altri gior­ni, fra celle e confessionali, scorrono tutti uguali, scanditi dalle regole dei religiosi che gli danno ospitalità: otto ore di preghie­ra. Dall’alba al tramonto. Terapia spirituale, la chiamano. Pre­ghiera e meditazio­ne. Dalle lodi del mattino, ai vespri della sera.

Mi viene da chiedermi che razza di uomo è una persona simile, che non ha alcun orgoglio ad ammettere quello che è per davvero e fino in fondo.

E sono incazzato pure con il mondo Trans.

Che non compare mai, che vive per scelta nel buio per poi lamentarsi quando si parla di legge contro l’omofobia e non anche contro la transfobia.

Che si vede alla luce del sole solo ed esclusivamente ai PRIDE, tutte pronte a farsi scattare fotografie che son certe finiranno sui quotidiani e nei TG di questo paese falsamente bigotto. Che non fa nulla per evitare che i lettori ignoranti, di articoli scritti da ignoranti che ancora sbagliano il genere quando trattano di transessualità, facciano l’equazione Trans = Puttana.

Siamo ancora convinti che siano la TV ed i quotidiani ad istruire le masse, beh ecco i risultati. Senza una esposizione in prima persona – senza urla e piagnistei, e senza tettone di silicone al vento – non ci sarà mai una vera educazione al rispetto ed alla comprensione. Continueranno solo ad esserci i cadaveri e gli omuncoli.

Pubblicato su

Annunci

11 thoughts on “Cadaveri ed omuncoli

Add yours

  1. Ciao fabio, sono d’accordo col 99% di quello che dici. Soprattutto relativamente al mondo trans.
    Su una cosa non mi trovi allineato, e bada bene, non è che per questo cada il presupposto del tuo ragionamento, che come ho detto condivido e sta in piedi lo stesso: Marrazzo è un omuncolo e la storia del monastero se la poteva risparmiare, è patetica. Ma non mi convince la tua certezza sul fatto che a quest’uomo piaccia il cazzo. A meno che tu non lo conosca direttamente (e questo non posso ovviamente saperlo) non si può, a mio avviso, bollare così arbitrariamente un uomo che va con un trans. E troppo semplicistico e non è da “noi”, in quanto rappresentanti di una cultura per definizione orientata alla tolleranza e alla comprensione della diversità. Io non sposerei l’equazione: uomini coi trans = froci repressi. Io non ci credo. Mi sa tanto di: tutti i gay = culattoni. Immagino tu abbia capito cosa voglio dire.

    1. Fra ho capito perfettamente 🙂
      no, non conosco Marrazzo di persona per cui quanto ho scritto sono solo mie supposizioni/idee/illazioni, però quando io dico che a Marrazzo piace il cazzo intendo quello e basta, non ho fatto l’equazione che tu citi… per intenderci, io sono tra quelli che crede alla bisessualità (anche se spesso do idea del contrario)…
      inoltre, scusa, se non è per quello, ma un uomo con una trans che ci va a fare? perché non va con una donna?

      1. Fabio, questo dovresti chiederlo ad un uomo che ci va… ammesso che sappia spiegarlo… io non ne ho idea… In realtà se ne senti 10, ti danno 10 risposte diverse, e vivaddio, a conferma che non c’è nulla di più distante dall’inquadrabile della sessualità.

  2. Mi piace la tua passione politica e sociale. E in molte cose – soprattutto sulle considerazioni finali – la penso come te.

    Su Marrazzo tuttavia non condivido. Penso che quello che fa vada anche giudicato in base al momento che sta attraversando, Avere la reputazione e la famiglia distrutte e una merea di debiti non deve essere semplice da affrontare. Cmq ci scriverò un post anche io la prox settimana, così ti rispondo più dettagliatamente.

    1. Su Marrazzo: è una situazione che si è costruito da solo e che ha – sempre da solo – fatto si che assumesse le dimensioni che ha aggiunto…
      mi spiace non riesco a provare alcuna pena o cose simili…

      1. eheheheh, Roccia sei nuovo qui 😉
        Cucca è il nick di mio marito… era cosi che la nipote lo chiamava quando era piccolina…

  3. e bravo Fabio…mi e’ piaciuto il posto. Marrazzo non espiera’ il suo “peccato”. Come dici tU, sarei stata piu’ contenta se avesse ammesso che gli piace il “cazzo” 🙂

Cosa ne pensi?

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

Fornito da WordPress.com.

Su ↑

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: