Italia – USA

Italy-USAIn USA accade che il Presidente Obama firmi un ordine che vieta alle aziende che lavorano con il governo di discriminare i gay sul luogo di lavoro.
La notizia in originale su Advocate, GayStarNews e Huffington Gay Voices.

In Italia, invece, accade che ad una insegnante di una scuola religiosa – l’Istituto Sacro Cuore di Trento – viene detto che non le sarà riconfermato il contratto per il prossimo anno scolastico perché si dice sia lesbica. Una scuola parificata, di indirizzo religioso, finanziata – contrariamente a quanto scritto in Costiituzione – da soldi pubblici.

A quanto pare la chiesa può discriminare.

Oroscopo

acquarioAcquario: A partire dal 1798 i cartografi europei inserirono nelle mappe dell’Africa occidentale le montagne di Kong, una catena lunga più di 1.500 chilometri. Passarono novant’anni prima che l’esploratore francese Louis Gustave Binger si rendesse conto che quelle montagne non esistevano. Le mappe erano sbagliate perché si basavano su informazioni errate. Binger è passato alla storia come l’uomo che ha “cancellato” le montagne di Kong dalle carte geografiche. Dovrebbe essere il tuo modello per le prossime settimane. Spero che possa servirti d’ispirazione per denunciare vecchi inganni, smentire falsità e ripristinare la semplice, fulgida verità.

gemelliGemelli: Tempo fa in un bar ho sentito due donne al tavolo vicino al mio che parlavano di astrologia. La più giovane ha detto: “Secondo me i segni che risolvono i problemi sono il Cancro e il Capricorno”. “Concordo”, ha risposto la sua amica, una donna più anziana dai lineamenti marcati. Non ho potuto resistere: mi sono inserito nella conversazione per difenderti. Allungandomi verso il loro tavolo ho detto: “Come astrologo professionista, devo dire che in questo momento i Gemelli sono i migliori risolutori di problemi di tutto lo zodiaco”. Le donne si sono messe a ridere e una di loro ha detto: “Lei deve essere dei Gemelli”. “No”, ho risposto, “ma sto portando avanti una crociata per aiutare i Gemelli a migliorare la loro reputazione”.

Oroscopo di Internazionale

Sulla Legge per le Unioni Civili

20140716-Incontro Cirinnà-LoGiudiceIeri sera sono stato alla festa dell’Unità di Roma per ascoltare il previsto dibattito sulla proposta di legge sulla “Regolamentazione delle Unioni Civili tra persone dello stesso sesso e disciplina delle convivenze” che ha come relatrice la Senatrice Monica Cirinnà.

Non sono intervenuto a fine presentazione perché ho apprezzato quanto detto da Cirinnà e Lo Giudice, ovvero: questa legge sarà solo ed esclusivamente il primo passo e dal giorno dopo la sua entrata in vigore si comincerà a lavorare per far si che anche da noi, come già in altri paesi, quali ad esempio Francia ed Inghilterra, questo modello alternativo di famiglia – parlo ovviamente solo delle Unioni Civili – venga superato e si applichi la legislazione attualmente in vigore esclusivamente per le coppie di persone di sesso diverso, ovvero il matrimonio.

A fine dibattito – che in realtà non c’è stato, ma c’è stata solo la presentazione dei Senatori presenti – ho avuto modo di parlare e conoscere la Senatrice Cirinnà alla quale ho espresso il mio apprezzamento per il lavoro ed ho chiarito la mia posizione politica quale membro – riconoscibilissimo – del partito. Ho affermato quanto segue:

  • questa legge non è la mia legge poiché di fatto istituisce un apartheid legale creando un istituto ad hoc per le sole coppie di persone dello stesso; essa sebbene garantisca piena uguaglianza grazie all’articolo 3, allo stesso tempo esclude senza possibilità di dubbio l’adozione di minori ma consente l’adozione di eventuali figli del partner (Stepchild adoption),
  • io ritengo che il matrimonio egualitario sia l’unica forma accettabile per riconoscere la piena uguaglianza formale e sostanziale delle coppie, qualunque sia l’orientamento dei loro componenti, tuttavia non posso non riconoscere come questo testo sia apprezzabile e da sostenere in questo momento a patto che sia stabilito quale soglia minima sotto la quale non si scende,
  • ritengo alcuni passaggi risibili, quali ad esempio quello sull’estensione dei termini “coniuge”, “marito” “moglie” anche ai componenti di una unione civile essendo tali termini culturalmente legati all’istituto del matrimonio, ma comprendo lo loro funzionalità,
  • qualsiasi eventuale modifica peggiorativa – al ribasso – a questo testo, farà cadere qualsiasi appoggio da parte mia.

Ho infine dato la mia disponibilità – che qui confermo – a dare una mano fuori e dentro il partito perché questo testo arrivi al traguardo integro.

PolitiCamp 2014 – Conclusioni

Il consiglio – banale e scontato – è di prendersi una pausa ed ascoltare tutto, altrimenti potete andare veloci ed arrivare alla fine per ascoltare l’intervento di Pippo Civati…

Magari prima fermatevi dopo 34 minuti per ascoltare Gianni Cuperlo, dopo 51 minuti per ascoltare Nichi Vendola… ed entrambi non ce l’hanno fatta a restare dentro i 10 minuti previsti, ma noi non togliamo la parola a nessuno… poi fermatevi a 2:25 per ascoltare Walter Tocci e a 2:38 per ascoltare Ilda Curti.

Sia chiaro che i miei sono semplici suggerimenti personalissimi e non sono assolutamente esaustivi…

perché fermarsi ad osservare i propri alluci?

Iscriviti

Ricevi al tuo indirizzo email tutti i nuovi post del sito.

Unisciti agli altri 2.649 follower

%d blogger cliccano Mi Piace per questo: